La storia di Ivo

Un terreno fertile

Ivo Bianconi manifesta fin da subito i suoi interessi per l’ambiente l’ecologia e la mente, preferisce osservare i comportamenti animali al gioco del pallone, e la sua prima scuola non è stata quella dietro i banchi, bensì la panchina ai margini del grande cortile della scuola d’infanzia, panchina dalla quale osservava i comportamenti e le interazioni dei suoi coetanei traendone numerose riflessioni.
il cortile della scuola san Giuseppe a Bologna
Istituto scolastico San Giuseppe,Bologna.
la casa di sottocastello di Casa Santa Chiara
Casa per ferie a Sottocastello di Cadore, di Casa Santa Chiara

La passione per la mente si manifesta in anni di volontariato presso l’associazione Casa Santa Chiara, associazione rivolta all’inclusione sociale di persone con disabilità psichiche in età adulta. E’ il 2003 quando Ivo passa la prima estate come educatore volontario ai piedi delle dolomiti, nella grande casa costruita appositamente per le vacanze dei “ragazzi”. L’esperienza è appassionante e si replica ogni anno fino al 2009, anno nel quale giunge l’assunzione come educatore sostituto, lavoro a cui si dedica con presenza costante e sicura fino al 2011. Le doti di interazione, comunicazione, ascolto empatico e altre, trovano in questo contesto un terreno fertile dove crescere, nonché esperienze meravigliose da raccontare.

Nel frattempo concorre su un binario parallelo lo studio universitario e una Laurea a pieni voti nel settore energetico-ambientale alla Facoltà d’Agraria dell’Università di Bologna. Anni 2005 – 2010. Laureato, Ivo decide, con un po’ di dispiacere, di proseguire la sua carriera nella direzione delle Green Energy e lascia Casa Santa Chiara mantenendone un bellissimo ricordo.

La Università di Agraria a Bologna
Complesso universitario della Facoltà di Agraria di Bologna

Secondo inizio

l'azienda BTS Biogas
Foto aziendale presso la BTS Biogas (censurata per la privacy)

La “seconda” formazione comincia nel 2011, pochi mesi dopo l’inizio della prima posizione lavorativa presso un’azienda leader nel settore della Green Energy. L’azienda in prospettiva di una forte crescita interna, seleziona Ivo per partecipare a un percorso di sviluppo del personale. Il percorso di formazione viene affidato alla Business Pool, presso la guida del trainer Günther Wurm.

Ivo, grato ed entusiasta della candidatura, inizia così ad affacciarsi ai concetti sulla comunicazione efficace di Paul Watzlawick, alle ricerche di Albert Mehrabian e per la prima volta ai modelli comunicativi della Programmazione Neuro Linguistica. Il periodo di formazione giunge al termine, e la richiesta per usufruire di una formazione continua viene respinta a causa dell’inizio delle trasferte lavorative.

Valigie e libri

Data l’impossibilità di proseguire la formazione presso l’azienda e le difficoltà ad autofinanziarsi una scuola, Ivo inizia a comprare libri di PNL e di psicologia della comunicazione. Il lavoro facilità le ore di studio, in quanto le trasferte lo conducono in località isolate e prive di distrazioni. Sono tre anni di  intensa autoformazione. Le giornate passano in fretta e nella tranquillità serale degli alberghi, lo studio corre veloce fra testi di PNL e altri autori come Marinella Sclavi, Dale Carnegie, e lo stesso Watzlawick. Nel 2014 la carriera in azienda evolve e dopo tre anni in giro per le campagne italiane , le valigie possono finalmente essere posate. La nuova mansione in affiancamento del reparto R&S è stabile a Mantova.

una stanza di albergo
Le comodità della vita in albergo.

Stabilità e crescita

gruppo di studio in PNL a Milano
Prima giornata nella NLP ITALY Coaching School (foto censurate per la privacy)
Forte di tre anni completamente spesato dalla azienda e della stabilità domestica, Ivo decide di iscriversi a una scuola di comunicazione, e dopo una breve ricerca individua nella NLP ITALY Coaching School la migliore opportunità di crescita dentro il settore. Numerosi finesettimana e permessi lavorativi sono dedicati alla scuola, e in questo modo la formazione va di pari passo con la crescita professionale. La continua espansione aziendale porta Ivo alla sede commerciale in provincia di Verona, dove ha l’opportunità di testare anni di studio sulla comunicazione in una lunga e interessante trattativa con forti investitori asiatici. Dopo qualche mese di incontri e interazioni, la collaborazione va a buon fine e l’azienda si apre al mercato asiatico. 

Tra Veneto ed Est Europa

Una nuova occasione si presenta nel 2015. Ivo è chiamato da un’azienda veneta con un forte sviluppo nell’Est Europa per dirigere il reparto di biologia e coadiuvare l’espansione del mercato in Bulgaria. La proposta è interessante da molti punti di vista e viene accettata. Passano due anni, fra aereo, tarator, ayaran, polvere e libri, nasce un rapporto stretto di stima e fiducia con il dirigente d’azienda. Scelte di mercato,riunioni strategiche, piani di sviluppo, gestione del personale: grazie al rapporto confidenziale con il dirigente, Ivo entra in contatto diretto su ogni tema, avvicinandosi così alla mentalità imprenditoriale e cogliendone luci e ombre. Nel frattempo il percorso iniziato quattr’anni prima nella scuola giunge al traguardo, fruttando gli attestati in Master in Business Coach e PNL e Licensed NLP Coaching Master Practitioner.
strade innevate della Bulgaria
Inverni lunghi in Bulgaria

Accelleratori di crescita

gruppo facebook di allenamento
Gruppo di allenamento e confronto

Dopo tanti anni di studio Ivo si rende conto che per trasformare le conoscenze in attitudini spontanee ci vuole ancora qualcosa. Nasce in questo modo la decisione di organizzare giornate di incontro con altri studiosi della comunicazione, e sfruttando le opportunità dei social network, nascono i primi workshop di allenamento pratico nei campi della PNL e della gestione dei cambiamenti. Gli incontri lo impegnano numerosi fine settimana, facendolo muovere fra Padova, Ferrara e Bologna e dandogli modo di affinare la metodologia e di condividere esperienze con persone ad alto profilo. Il gruppo cresce velocemente arrivando in pochi mesi a contare centinaia di iscritti. Anche il lavoro sullo sviluppo personale prosegue e Ivo si avvale del sostegno di due coach professionisti, Simone Marzola, e Antonella Frigato, i quali riconoscendo i risultati importanti nella formazione di gruppi di allenamento, lo incoraggiano e lo sostengono a continuare nell’impegno. Simultaneamente anche il lavoro si apre a nuove strade, l’azienda finalizza una fusione ad un’altra in un settore complementare e Ivo viene scelto per affiancare le prime file nel nuovo settore di sviluppo.

Oggi e domani

L’ambiente aziendale è piacevole, nonostante le flessioni del mercato si aprono nuovi percorsi con importanti lavori in Sud America. La stima e la sicurezza perdurano, tuttavia emergono anche i limiti strutturali dell’industria della Green Energy, particolarmente stretti nel settore dei rifiuti organici. Ivo si rende conto che in un settore così strategico come il settore energetico, l’espressione imprenditoriale, nonché l’innovazione sono percorsi strettamente connessi alle politiche nazionali. Le riflessioni sul lungo periodo lo convincono che il settore è troppo variabile per garantire piene e durature soddisfazioni alla sua professione ultra specializzata: processista della fermentazione anaerobica di rifiuti organici. L’ambizione  di contribuire allo sviluppo sociale deve essere rivalutata, ma non per questo abbandonata, da qui un nuovo cambiamento: da processista di reazioni biologiche a processista dei comportamenti.

Ivo si apre al mercato libero mettendo a disposizione di tutti la sua professionalità come Coach e Formatore, organizzando formazioni di crescita collettiva, sessioni individuali, percorsi per team e manager.

 

postazione ufficio e scrivania
"Chi ha il controllo sui tuoi comportamenti?"